342.0331194 / 339.2290831
info@paolopetrone.it

Safe Diving.it, un progetto di ricerca per salvaguardare l’orecchio nel subacqueo

Safe Diving.it, un progetto di ricerca per salvaguardare l’orecchio nel subacqueo

otorinolaringoiatria bitonto

Un nuovo interessante progetto mette assieme la tecnologia informatica e la medicina. Si tratta di un progetto di studio realizzato su piattaforma web e accessibile a tutti raggiungendo il sito www.safediving.it, dedicato a quanti si immergono sott’acqua per passione o per lavoro.

Il progetto, a cura del dottor Paolo Petrone, dirigente medico dell’Unità Operativa di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale San Giacomo di Monopoli, e del Prof. Paolo Marcolin, presidente di Otosub, gruppo italiano di studio dell’attività otorinolaringoiatrica collegata alle attività subacquee, propone un questionario volto ad approfondire le conoscenze mediche (di rischio) di chi si immerge ad alte o basse profondità.

Il questionario, realizzato su piattaforma sicura Google Moduli, è assolutamente anonimo e prevede una serie di domande che riguardano il distretto orecchio-naso-gola, in relazione a disturbi o patologie che possono affliggere sia chi si immerge per fare snorkeling, sia chi si immerge ad alte profondità.

Il progetto, sviluppato con il patrocinio del DAN (Divers Alert Network, associazione internazionale che si occupa della sicurezza dei subacquei), è stato presentato nel corso della seguitissima manifestazione internazionale EUDI Show, 26° Fiera Internazionale della Subacquea, svoltasi dal 4 all’8 marzo presso la Fiera di Bologna.

La conoscenza dei corretti meccanismi di compensazione, il ricorso preventivo ad uno specialista ORL esperto in compensazione e in problemi ORL connessi alle attività subacquee è fondamentale per prevenire temibili complicanze che possono seriamente compromettere il normale funzionamento dei nostri organi di senso.