342.0331194 / 339.2290831
info@paolopetrone.it

L’AGENAS discute le priorità delle prestazioni specialistiche ambulatoriali di ORL

L’AGENAS discute le priorità delle prestazioni specialistiche ambulatoriali di ORL

Si è conclusa oggi, 8 febbraio 2019, presso la sede dell’AGENAS – Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali, una serie di incontri del Gruppo Tematico di Otorinolaringoiatria per l'”Implementazione di un modello nazionale per il miglioramento dell’accessibilità alle prestazioni specialistiche ambulatoriali“.

Agli incontri, a cui ha partecipato il dottor Paolo Petrone in qualità di Delegato della SIO – Società Italiana di Otorinolaringoiatria, hanno preso parte i maggiori delegati delle società italiane di otorinolaringoiatria, di pediatria, di medicina generale, del Ministero della Salute e di Cittadinanzattiva.

Obiettivo degli incontri: definire, a livello nazionale, il livello di priorità delle diverse prestazioni ambulatoriali di otorinolaringoiatria. Stabilire, in altre parole, quali prestazioni debbano essere erogate in regime di Pronto Soccorso, quali nell’arco di pochi giorni e quali invece possono essere considerate differibili.

Definire il livello di gravità di una epistassi, piuttosto che di una ipoacusia o di una faringite, rappresenta la pietra miliare su cui si deve basare la successiva indicazione del medico di base verso il paziente. Normare in maniera omogenea, su tutto il territorio nazionale, queste priorità rientra negli obiettivi nazionali di regolarizzazione del Sistema Sanitario Nazionale e può permettere, nel futuro, di ridurre gli accessi impropri presso il Pronto Soccorso rispetto alle vere urgenze.

Questo percorso elaborato dal panel degli esperti sarà discusso nel corso delle prossime settimane in Conferenza Stato-Regioni, sede in cui il Governo acquisisce l’avviso condiviso delle Regioni su atti amministrativi e normativi di interesse regionale, e diventerà legge dello Stato.